Le patologie più comuni a carico della colonna cervicale possono avere diverse origini:

 TORCICOLLO

Il torcicollo in base alla sua insorgenza può essere distinto in congenito e acquisito. Quello congenito miogeno è dovuto ad una retrazione fibrosa fin dalla nascita di uno dei due Sternocleidomastoidei che provoca la deviazione del capo dal lato della retrazione e la rotazione controlaterale; quello congenito osteogeno invece è determinato da patologie a carico delle vertebre cervicali.
Il torcicollo acquisito invece può essere determinato da patologie anche acute a carico del muscolo sternocleidomastoideo o da eventi traumatici o degenerativi a carico del rachide cervicale.
La riabilitazione nel nostro centro consiste nella correzione del difetto attraverso tecniche manuali e nel controllo del dolore grazie all’utilizzo delle più moderne terapie fisiche quali Tecar, Dynamix, LuXXAmed e Vibra.

 COLPO DI FRUSTA

Quello che è il comune colpo di frusta, al contrario di quanto si possa pensare non è un meccanismo traumatico cervicale ne è caratterizzato da una lesione, ma il dolore è dato da una brusca accelerazione e decelerazione del rachide cervicale nel range fisiologico di movimento. Solo casi gravi dati da un brusco impatto possono lasciare quelli che sono definiti esiti da colpo di frusta quali, fratture delle vertebre cervicali, contratture paravertebrali o riduzione della fisiologica curva lordotica cervicale.
Il trattamento è mirato al recupero della mobilità, la riduzione del dolore e della contrattura muscolare attraverso l’utilizzo di Terapia Manuale, Tecar, LuXXAmed, Dynamix, massaggi terapeutici e miofasciali.

 ARTROSI CERVICALE

è questa una patologia degenerativa a carico delle vertebre del rachide cervicale che si manifesta di solito tra i 50 e i 60 anni, ma che per svariati motivi può presentarsi anche in età più precoce. Tale degenerazione vertebrale determina una riduzione della normale articolarità, una compressione delle radici nervose con sintomi associate e un restringimento del canale midollare.
Il trattamento presuppone il rilassamento della muscolatura cervicale tramite tecniche di massaggio, trattamento di eventuali Trigger Point e utilizzo di tecnologia all’avanguardia come Tecar e LuXXAmed.

 CERVICO BRACHIALGIA

è questo un disturbo a carico della colonna cervicale con sintomi irradiati alle braccia fino alle mani e le dita. Spesso si presenta con dolore, formicolio, senso di intorpidimento e a volte con sensazioni termiche alterate.

Le soluzioni più recenti proposte in ambito fisioterapico si avvalgono del supporto di terapie fisiche come Dynamix e LuXXAmed, coadiuvate da fisiochinesiterapia e massoterapia mirata ad eliminare la contrattura antalgica e rieducare al movimento evitando al contrario di quanto si possa immaginare il riposo prolungato.